Parlare in pubblico

coming

Parlare in pubblico in maniera efficace è il risultato dell'interazione di diverse competenze eterogenee, tra cui:

- La competenza logico-testuale, per elaborare gli step del proprio intervento in maniera mirata;

-La competenza semantica, per scegliere in maniera oculata le parole giuste;

-La competenza vocale e fonetico-articolatoria, per avere una voce sicura e persuasiva e per farsi ben capire;

-La competenza prossemica, per gestire gli spazi adeguatamente;

-La competenza oculesica, per comunicare il proprio messaggio tramite lo sguardo ed il comportamento non verbale;

-La competenza tecnica e tecnologica, per elaborare materiali di supporto che risultino accattivanti ma non ridondanti o eccessivi;

-La competenza psicologica, per gestire le eventuali conseguenze dello "spotlight effect" ed entrare nello stato mentale più appropriato;

-La competenza retorica, per saper argomentare efficacemente e indurre alla compliance, oppure per rispondere adeguatamente a critiche o contro-argomentazioni;

-Il "tocco carismatico", che permetta di rendere la presentazione memorabile attraverso un'ottima pianificazione e quel famoso "quid" particolare e personale dell'oratore.

Il percorso di apprendimento è altamente personalizzato, dal momento che le necessità individuali sono estremamente eterogenee. Il coach - attraverso esercitazioni ed osservazioni sistematiche cui seguiranno appropriati feedback - guiderà il cliente nello sviluppo di uno stile efficace, comunicativo, persuasivo ed originale (se contestualmente appropriato), correggendo quegli errori di cui cadiamo vittima quando siamo "sotto l'occhio di tutti".